Login

L'eredità di Agazzani

Pubblicato da
Lorenzo Paci
il 20 febbraio 2016
La tragica fine del critico d’arte Alberto Agazzani, morto suicida 48enne a Reggio tra il 15 e il 16 novembre scorso, è tornata al centro delle cronache locali in seguito a una disputa sull’eredità su cui la procura locale ha aperto un’inchiesta

Gli ingredienti dell’intrigo, al momento, ci sono tutti. Il giallo su un testamento ritenuto falso; l’eredità di un uomo tanto amato quanto controverso, centinaia di quadri, libri d’arte, ninnoli e oggetti di ogni tipo, appartenuti a un vero amante della bellezza, oggi finiti al centro di un sequestro preventivo.

La tragica fine del critico d’arte Alberto Agazzani, morto suicida 48enne a Reggio tra il 15 e il 16 novembre scorso, è tornata al centro delle cronache locali in seguito a una disputa sull’eredità su cui la procura locale ha aperto un’inchiesta.

L’ex vicesindaco di Guastalla Marco Lusetti, già esponente di primo piano della Lega Nord emiliana coinvolto e successivamente scagionato in seguito alla gestione poco trasparente dei fondi del partito regionale, è stato iscritto nel registro degli indagati dalla procura di Reggio in quanto sospettato di avere falsificato un documento testamentario olografo di Agazzani, nel quale, lo si nominava erede universale.

Agazzani viveva solo da molti anni. Gay dichiarato, polemista d’altri tempi, organizzatore di mostre e autore di innumerevoli testi di pittura contemporanea, accanto alla passione per le arti visive aveva sviluppato nel corso del tempo assidue relazioni trasversali con il mondo della politica e della pubblica amministrazione.

Nel corso degli anni aveva costruito di se stesso un personaggio pubblico capace di sollevare al contempo immediate simpatie e sincere ostilità. Collezionò querele non tanto a causa delle sue opinioni, che pure era solito esprimere in forma paradossale e spesso anche violenta, ma in ragione di uno stile di vita che lo portavano spesso allo scontro. Memorabili rimasero al pubblico del Teatro Municipale i suoi furiosi assalti che non risparmiavano artisti, colleghi, amministratori. Il profilo esuberante gli costò anche una condanna in tribunale a seguito di una lite con un vicino di casa, contro il quale sviluppò un’aggressione a suon di mattarello per una disputa sul volume della musica (considerato fastidioso dal vicino).

La vicenda è cominciata il 23 dicembre scorso quando, secondo quanto è trapelato, Lusetti si sarebbe presentato dal notaio Giorgia Manzini con un testamento olografo in cui Agazzani lo nominava erede universale, chiedendone la pubblicazione. Evidentemente il fatto non deve essere passato inosservato, se qualcuno, insospettito, ha ritenuto di dover segnalare il fatto in procura.

Occorreva dunque fare chiarezza, e la dottoressa Pantani ha aperto il fascicolo. Lusetti, trapela, è stato sentito subito come persona informata dei fatti. Gli è stato chiesto dove e come avesse trovato il testamento e lui avrebbe dichiarato di aver scoperto il foglio, firmato da Agazzani, in un libro che - si ritiene di dover dedurre in assenza di altri elementi di conoscenza da parte nostra - il critico gli potrebbe aver consegnato. Il passo successivo è stato, per il pm, affidarsi alla consulenza di un esperto grafologo giudiziario.

Ed è arrivata la svolta. Il professor Giovanni Bottiroli, dirigente di ricerca del Cnr presso l’Università di Pavia, ha detto che a suo avviso, dopo le comparazioni tra la grafia del testamento olografo e altri scritti del critico, quel testo non l’avrebbe stilato Agazzani.

Passo successivo sarà un incidente probatorio con le parti in causa: un grafologo nominato stavolta dal giudice si esprimerà con una perizia. A Lusetti è stata affidata la difesa di un avvocato d’ufficio. Il reato di falso in testamento olografo (articoli 485 e 491 del codice penale), prevede una pena da sei mesi a tre anni; non è consentita la misura cautelare.

Ieri, la perquisizione nella casa in cui abita Lusetti in città. Poco o nulla si sa su quadri e sui cataloghi d’arte portati via dalla polizia, tantomeno sul loro valore. E’ tuttavia facile ritenere che nell’ambito dei collezionisti e studiosi d’arte, i volumi possano rivestire interesse.

Quanto ai quadri, verranno esaminati da esperti. E il passo successivo, oltre all’incidente probatorio, sarà sentire i tanti amici di Agazzani, grande conversatore e brillante intrattenitore. Si dovrebbe a quel punto sapere se il critico avesse espresso pubblicamente la volontà di lasciare i suoi beni a Lusetti, suo amico e vicino di casa.

 

via: ilrestodelcarlino e 24emilia

Argomenti

  • Pittura
  • Fotografia
  • Fashion & Style
  • Corsi e Concorsi
  • Video, Cinema e Musica
  • Illustrazione
  • Libri d'Arte
  • Tecnica
  • Mostre
  • Design

commenti

Per commentare ed interagire devi registrarti
rightjobs rightjobs - 09/05/2017 - 14:58:39

Hire Content Writers

Hire Graphic Designers

Hire Java Developers

Hire Drupal Developers

Hire .Net Developers

Hire PHP Developers

Hire SEO Expert

Hire System Administrator

Web Application Development

Drupal Development

Salesforce Development

Website Designing

Virtual Assistance

Bespoke Database Systems

Mobile Application Development

eCommerce Development

Jobs in Islamabad

Jobs in Rawalpindi

Jobs in Faisalabad

Jobs in Multan

Jobs in Quetta

Jobs in Peshawar

Jobs in Hyderabad

Jobs in Sialkot

Jobs in pakistan

Engineering Jobs In Pakistan

Information Technology Jobs In Pakistan

Accounting And Finance Jobs In Pakistan

Business Management Jobs In Pakistan

Customer Care Jobs In Pakistan

Sale Property In Lahore

Sale Property In Islamabad

Sale Property In Karachi

Sale Property In Rawalpindi

Sale Property In Faisalabad

Sale Property In Peshawar

Sale Property In Multan

Sale Property In Gujranwala

Sale Property In Abbottabad

Sale Property In Gwadar

Sale Property In Sialkot

Sale Property In Hyderabad

Sale Property In Bahawalpur

Sale Property In Sargodha

Sale Property In Murree

Sale Property In Jhelum

Sale Property In Quetta

Sale Property In Okara

Sale Property In Sahiwal

Sale Property In Gujrat

Rent Property In Islamabad

Rent Property In Lahore

Rent Property In Karachi

Rent Property In Rawalpindi

Rent Property In Faisalabad

Rent Property In Peshawar

Rent Property In Multan

Rent Property In Hyderabad

Rent Property In Abbottabad

Rent Property In Sargodha

Rent Property In Bahawalpur

Rent Property In Gilgit

Rent Property In Gujrat

Rent Property In Murree

Rent Property In Sialkot

Rent Property In Sahiwal

Rent Property In Jhelum

Rent Property In Gujranwala

Rent Property In Quetta

Rent Property In Mirpur

politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved