Login
pagina 1 di 6

"La fine dell'arte contemporanea"

Arte Contemporanea - Aperto da: Giovanniantonio - 15.10.2012 01:47
post visto 4128 volte
#244560 15.10.2012 01:47
La fine dell'arte contemporanea raccontata
da uno dei suoi sostenitori:

http://www.fondazioneratti.org/mostre/108/la_fine_dellarte_contemporanea
#244563 15.10.2012 07:49
Ma si, il solito delirio di parole per dire tutto e niente.
Lo ha messo giù in un modo così incomprensibile in modo che in un prossimo futuro, se veramente verrà decretata la fine dell'arte contemporanea, lui potrà dire... ve lo avevo detto... se andasse in un altro modo può sempre rigirare la frittata.
Utente disattivato
#244566 15.10.2012 09:25 (Modified: 15.10.2012 09:26 by Eric)
è talmente impreciso da essere imbarazzante sentirlo parlare. Una delle tante che mi è saltata alle orecchie è il suo decretare finita l'arte contemporanea da quando uno si deve affidare al testo critico più che all'opera. Neanche si rende conto che è stata così dal primo giorno! Già la fontana di Duchamp non contava nulla come oggetto ma era un capolavoro in quanto decretata "dall'artista".
#244569 15.10.2012 10:11
"Francesco Bonami, nato a Firenze, vive e lavora a New York.
E’ direttore artistico della Fondazione Sandretto ReRebaudengo per l'Arte di Torino"


:-))

E' già tutto detto...
Una notizia (peraltro scontata) raccontata da Bonami, arduo sostenitore del puro concettuale, diventa un presagio funesto e suona come una sorta di "profezia", e chissà...potrebbe diventare un'ulteriore business, in quanto anche questo è propaganda!!

In ogni caso, per me è una bella notizia, da qualsiasi fonte venga dichiarata.

:-D
Utente disattivato
#244570 15.10.2012 11:54 (Modified: 15.10.2012 11:55 by Eric)
Ho sentito nei ragionamenti confusi ed equivoci di Bonami un certo disincanto. Non sarà che in America ha cozzato contro qualche osso duro che gli ha fatto capire di stare in fila e eseguire pedissequamente(1) le indicazioni?

(1) quanto mi piace questa parola...
Utente disattivato
#244571 15.10.2012 11:57
Certo che dire tutto e il contrario di tutto fa molto: " quanto sono confuso ma quanto sembro sincero e aperto..."
Utente disattivato
#244575 15.10.2012 13:47
Si, è il momento dove tutti tentano di lavarsi le mani in cerca di una rifatta verginità, ovviamente si gioca molto sulla disinformazione del pubblico pagante e sulla troppa informazione degli addetti ai lavori, mai come oggi è importante raccontare tutto ciò che accade e leggerlo nella giusta luce, altrimenti c'è il rischio che tutto l'eccesso cavalcando un finto decesso continui a manifestarsi come giusto, sacro e legittimo.
Utente disattivato
#244576 15.10.2012 13:53
Riguardo Bonami il personaggio è fetido, che un artista passando per Flash Art diventi un prestigiosissimo curatore è per me squalificante in tutti i sensi, ma sintetizzando un artista che rinuncia al suo punto di vista per fare il "critico" è pezzo di materia escrementizia, sta promuovendo il suo libro, che in realtà dirà nel succo e nella sostanza delle cose quello che sosteniamo tutti da tempo, con la differenza che lui è un uomo di potere di sistema a difesa degli interessi del mercato privato e colluso.
#244587 16.10.2012 10:34
Bonami è fetido, un pezzo di merda, difende il mercato colluso (immagino con le banche).
Si vola alto.
Utente disattivato
#244590 16.10.2012 16:32
Querci sei tu che voli basso, tu incarni il monello Bonami imposto ed indotto da Politi, minimale, sei un artista? allora vendi, scrivi? sei un curatore allora o un critico ma non un artista, l'artista in grado di scrivere non è previsto, vendi e monetizzi realmente senza avere un gallerista di riferimento? Allora sei un artista minore, e bastaaaaaaaa, sei tu che voli basso in nome di una discutibilissima meritocrazia che uccide il reale talento di un artista....
politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved