Login
pagina 1 di 3

"l'arte Laogai"

Arte e Politica - Aperto da: Eric - 01.03.2013 21:52
post visto 4154 volte
Utente disattivato
#248768 01.03.2013 21:52
I Laogai sono campi di lavoro cinesi. I prigionieri condannati a morte aspettano il loro destino lavorando a prodotti destinati all'esportazione. Quando nei paesi limitrofi alla Cina serve un organo per un trapianto, le autorità uccidono un condannato, espiantano l'organo e lo vendono. Stessa cosa per le mostre di cadaveri, prendono ragazzi e ragazze condannate, le uccidono e le consegnano a Gunther Von Hagens.

Trovo il tutto disgustoso, vergognoso, inammissibile. Non per la visione dei cadaveri, ma pensare di uccidere degli umani per fare arte mi è intollerabile.
Utente disattivato
#248769 01.03.2013 21:54
http://milano.mentelocale.it/48990-milano-body-worlds-gunther-von-hagens/

Mostra dei prigionieri cinesi a Milano.
#248770 01.03.2013 21:54
Oddio..
Utente disattivato
#248771 01.03.2013 21:55
#248772 01.03.2013 23:36
Per fare cibo, cosmetici, elettrodomestici e quant'altro, le autorità cinesi ed i governi occidentali che ne traggono profitto mostrano una disinvoltura inaccettabile.
Si è scritto su riviste internazionali sui danni delle popolazioni in Indocina (Thailandia, Birmania etc.) a seguito della lavorazione dei componenti delle 'terre arricchite', al fine di produrre materiali utilizzati per marmitte catalitiche, batterie, cellulari. prodotti da e per uso delle industrie occidentali.
Prodotti che vengono usati quotidianamente da milioni di utenti inconsapevoli e che arricchiscono multinazionali occidentali sulla pelle delle inconsapevoli popolazioni locali.
Ciò è umanamente inaccettabile, così come è umanamente inaccettabile l'uso dei cadaveri cinesi dei Lagoi.
Ma concentrarsi sull'uso episodico e assai circoscritto dei corpi umani, dimenticando tutto il macroscopico resto dei danni incommensurabili ad intere fasce di popolazione è ingenuo e pretestuoso.

Personalmente, trovo il lavoro di Von Hagens privo di qualsiasi valenza artistica, incivile e kitch, ma mi preme sottolineare il paradosso che fa puntare il dito accusatorio su un singolo episodio dimenticando tutto il resto.
#248775 02.03.2013 00:09
Intollerabile, il termine che hai giustamente usato per segnalare l'uso dei corpi umani, è un termine dalla valenza piuttosto ampia. Sottolineo giustamente.
Io sono vegetariano da anni, e trovo - a mio modo - intollerabile che si concepiscano esseri viventi senzienti o meno (a seconda delle nostre concezioni) come pura merce, carne da macello industriale.
Mucche, pecore, galline, maiali, trattati come oggetti e fatti ingrassare a suon di steroidi, antibiotici e altre diavolerie, per farsi trovare sulla tavola in forma innocua di hamburger o fettine impanate.
Certo, è giusto e sacrosanto scandalizzarsi sulla mercificazione degli esseri umani.
Ma, lo ripeto, dimenticarsi di tutto il resto lo trovo ipocrita.
Utente disattivato
#248776 02.03.2013 00:20 (Modified: 02.03.2013 00:20 by Eric)
Prendono dei prigionieri, li uccidono e ne fanno la mostra a Milano, e tu mi vieni a fare una scenata perché non parlo di polli e galline? Scusami se è poco...
#248778 02.03.2013 00:29
bè. scusami se per me 10 prigionieri equivalgono a milioni di polli e galline.
#248780 02.03.2013 00:30
e a migliaia di morti o invalidi per fare marmitte catalitiche e smartphones
Utente disattivato
#248787 02.03.2013 00:47
bè. scusami se per me 10 prigionieri equivalgono a milioni di polli e galline.

Mi fai quello che si chiama del "benaltrismo", perché non ti apri una discussione su polli e galline. Magari ci sono pure portali dedicati.
politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved