Login
pagina 11 di 12

"Matite colorate"

Tecniche per l'arte - Aperto da: Mimmo - 13.12.2016 19:48
post visto 5649 volte
#265712 06.04.2017 11:10

fatti un giro sul mio blog: ci sono diversi articoli su test e comparative tra le varie marche ;)

Ho fatto un giro sul tuo blog e ho letto le cose molto interessanti che hai scritto riguardo le matite colorate.
Sono poi andato in un negozio di belle arti con la speranza di trovare le marche che hai nominato e provarle.
Le ho trovate effettivamente tutte, ma per le mie esigenze quelle che ho trovato piu' congeniali sono le Faber Castle Durer, che sono matite acquarellabili.

L'aspetto che siano acquarellabili non mi interessa minimamente, perche' vorrei rimanere interamente nel contesto del disegno e non entrare in quello pittorico.

Ho comprato un cartoncino Bristol (liscissimo) di circa 250gr.
Ho preferito le Durer rispetto a tutte le altre perche' mi sembra che rispondano di piu' - come dicevo prima - alle mie esigenze. Anche se, piu' che esigenze, direi che sono gusti, in quanto non ho praticamente conoscenza del mezzo (come dicevo all'inizio del post sono praticamente 20 anni che non le usavo).

Le Luminance le ho trovate troppo sature e in qualche modo invadenti, le Polychromos troppo cerose (rispetto alle Durer), forse le Derwent potevano fare anche al caso mio, ma il negozio (tra l'altro immenso e molto fornito) le stava rimuovendo e quindi non ci sarebbe stata l'opportunita' o la certezza di trovarle nuovamente.
(Ho escluso a priori le matite polverose, che detesto! e i fogli ruvidi, che detesto anche quelli)

Indipendentemente dalle preferenze personali, cosa ne pensate delle Durer? Sono matite professionali?
Hanno delle pecche? Resistono alla luce?

Questo e' un disegno che ho fatto con 4 matite, circa 3 ore di lavoro.

E' uno dei miei due gatti ba

#265713 06.04.2017 14:19

bo, mai provate le Durer. 

le Lyra le hai provate pure?

#265714 06.04.2017 17:24

le Lyra le hai provate pure?

No, non credo di averle provate. Ora su due piedi non ne sono sicurissimo, controllero' quando tornero' ad Atlantis.

Lo sfumino, con le matite cerose, a cosa serve??
Cioe' mi sembra di intuire che serva solamente in un contesto in cui le matite sono polverose e morbide, mi sbaglio?

Poi mi chiedevo, se uno volesse usare un punto di luce, che non sia lasciare il foglio bianco, cosa si potrebbe usare?
Della tempera? O una matita bianca ad olio magari di un'altra marca.
La matita bianca su foglio bianco non ha molto potere, non e' neanche molto coprente su uno strato di colore in realta'.
Se volessi fare i baffi bianchi (quindi dovrei disegnare sopra il disegno), cosa potrei usare?

#265715 06.04.2017 21:50

lo sfumino si usa come con gli altri tipi, ma "funziona" meno.
con le matite cerose l'ideale sono i blender, ma non tutte le aziende li producono.

ti dicevo delle Lyra perchè, secondo quel che hai scritto, forse potrebbero fare al caso tuo e non sono acquerellabili.

per i bianchi dipende: alcuni tipi di matite si appoggiano bene ad altre, ad esempio le supracolor Caran d'ache hanno una certa coprenza sulle Derwent Artists

cmq per i massimi chiari io uso l'acrilico: la tempera è troppo opaca, coprente e "violenta", inoltre sulle matite non aggrappa bene. invece con l'acrilico posso fare più passate leggere fino a ottenere la coprenza che voglio, soprattutto nei baffi.
Se vedi, ad esempio Minù, i baffi son fatti così

#265726 07.04.2017 12:31

Ok, grazie mille.
Provero' con l'acrilico. Effettivamente la tempera non so neanche perche' mi sia venuta in mente! L'acrilico e' molto piu' logico.

#265731 08.04.2017 12:08

ab è il rasoio di Occam 

#265784 13.04.2017 10:51

Ho finito il ritratto del mio gatto Matisse.
E' un 21 x 21 cm su un Bristol bianco (poi colorato di grigio), Faber Castell Durer e acrilico liquido bianco.

Diciamo che sono soddisfatto, avrei potuto meglio definire certi aspetti, ma va bene cosi' non essendo una commissione ma piu' che altro un test per riprendere in mano le matite colorate.

Prossima volta provero' le Lyra!

Utente disattivato
#265963 13.04.2017 12:59
Eccellente! Bravissimo Maurizio!
#265984 13.04.2017 18:16

Grazie Luca!

Settimana prossima saro' a Roma.
Dal momento che ho perso un po' il giro (e sono pure romano!), qual e' il negozio di belle arti piu' fornito per quanto riguarda le carte?
In realta' quello che cerco e' abbastanza semplice in teoria.
Cerco un foglio Bristol di circa 400gm (o simile), carta estremamente liscia ma mi serve grigia, non bianca.

Sicuramente passero' da Arte 3 e da Poggi. Mi chiedevo se ci fosse qualcuno specializzato in carte rispetto agli altri.

#266011 16.04.2017 15:22

Per le carte io che sono tendenzialmente un rompipalle non ho mai avuto problemi tra Poggi e Arte 3. Di Poggi poi c'è anche il negozio a Trastevere.

L'unico altro negozio che frequento è 3ggorla, che ha alcune cose che agli altri mancano (vedi ferrario 1919), ma non so che carte abbia. 

politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved