Login

Nabil Al-Zein

Artista - iscritto il 1 ago 2007

Luogo: Tolentino - (MC) IT

Email - nabil.al-zein@libero.it

Sito web - www.nabil-art.it

Bio

Nabil AL-ZEIN (in arte Nabil)   www.nabil-art.it

Amo l'arte e mi esprimo nelle sue varie forme: pittura, scultura, fotografia, installazione e video-art. Sono uno spazialista che intende andare oltre lo spazialismo e la sua tridimensionalità che ormai sono archeologia del secolo scorso, cercando di interpretare la quarta e la quinta dimensione e cioè lo spazio-tempo (identificato nel moto) e la spiritualità nell'arte. Ecco perché la mia poetica è lo "Spazio Vitale". I miei precedenti: astrattismo, concettuale ma anche figurativo in cui prediligo l'acquarello e spazio molto nel collage e non è detto che non vado a rituffarmi ogni tanto in questi. Insomma sono uno spirito irrequieto che sguazza in tutto: è immaturità?!!! No, la chiamerei "Ricerca e Vitalità" che non si saziano mai.


Lo spazio che mi sono ritagliato nell’arte fotografica è quello dell’attento osservatore che cattura immagini irripetibili, fissando sulla vecchia e gloriosa pellicola l’attimo fuggente e versando il tutto nel calderone dell’affannosa ricerca sul rapporto sempre più conflittuale tra l’uomo e il cosmo che lo circonda, ponendo una riflessione: “Sono le vicende umane a lasciare il loro segno sull’universo o viceversa?”.
Tanto per essere in tema sono anche scrittore: ho scritto "Integrazione, integralismo e nudo integrale - racconti al peperoncino dal mondo globale" edito dalla casa editrice PeQuod e il romanzo storico "Il sogno" prefazionato da Franco Cardini ed edito dalla casa editrice Jouvence.
http://www.sfogliami.it/flip.asp?sc=chfukcjs8dt7j4lvksg0nr9k0jmruub1&ID=116996

I love Art and I express myself through its different forms: painting, sculpture, installation, photography and video-art. I am a spatialist who wants top go beyond spatialism and its three dimensionality that are archaeology from the last century by now, trying to interpret the fourth and fifth dimension, that is to say the space-time (identified in movement) and the spirituality in art. That’s why my poetic is the "Vital Space". My previous experiences: abstractism, both conceptual and figurative where I prefer watercolours and I range much in collage, it is not granted that I do not plunge back into these every now and then. Well, I am a restless spirit dabbling in anything: is it immaturity?!!! No, I’d call it "Research and Vitality" of which one is never filled.

The space I have granted to myself in the photographic Art the one of the attentive observer catching unrepeatable images, fixing on the old and glorious film the fleeting moment and pouring everything into the melting pot of the feverish research about man and the surrounding cosmos, thinking about a reflection: “Do human events leave their mark on the universe or the opposite?”.

Just to be along the same thread I am also a writer, I have written "Integration, integralism and integral nude – hot tales from the global world" published by PeQuod and an historical novel called "The dream" published by Jouvence and with the introduction of Franco Cardini.


commenti

Per commentare ed interagire devi registrarti
Natascia Beani - 15/12/2009 - 09:28:12
Grazie Nabil, complimenti anche a te per la tua ricerca...ecco perché mi suonavi già sentito...hai partecipato ad Artcevia....buona giornata....e se hai qualche critica fammela, che è sempre molto utile.
Natascia
politica editoriale note legali FAQ chi siamo pubblicizzati servizi

Copyright © 2013 EQUILIBRIARTE All Rights Reserved